Biglietto

Antiquaria Padova, in Fiera il piano di Rachmaninov Dopo il successo di pubblico e di vendite dei giorni scorsi, ultimo weekend di apertura per la Fiera dell’Antiquariato

image_pdfimage_print

C’è anche il pianoforte originale di Sergej Vasil’evic Rachmaninov, uno dei più grandi pianisti russi di sempre (1873-1943), fra le migliaia di “pezzi” rari – e in molti casi unici – proposti da Antiquaria Padova.

La Fiera dell’antiquariato, che ha aperto i battenti sabato scorso alla presenza del Presidente della Regione Luca Zaia e del sindaco Massimo Bitonci, resterà aperta tutto il weekend, con orario 10-20.

Alle opere di alto antiquariato – con pezzi del Settecento veneziano di grandissimo valore – si affianca una selezione di dipinti del Seicento, Settecento e Ottocento con incursioni anche nel secolo scorso e alcuni pezzi di arte contemporanea, in considerazione del gusto mutato: sono sempre più numerosi i collezionisti e appassionati che scelgono infatti di abbinare al mobile antico un quadro moderno o contemporaneo.

Fra le opere pittoriche “imperdibili” Auto e Paesaggio Urbano di Mario Sironi e due De Chirico, la Veduta di Rapallo della seconda metà degli anni Quaranta e l’Antigone del 1926, le cui quotazioni si assestano attorno al milione di euro.

Particolarmente ricca quest’anno la sezione dedicata al gioiello, con la presenza di espositori in arrivo da tutto il territorio nazionale che propongono una selezione che va dal gioiello antico - con parure anni Quaranta e Cinquanta di fattura artigianale e di assoluto valore - fino a “incursioni” nelle proposte di gusto contemporaneo, sempre connotate dall’artigianalità che le distingue dai gioielli “seriali” che si trovano normalmente nella maggior parte delle gioiellerie. I “cultori” del vintage posso ammirare una selezione di splendidi capi anni Settanta di Mila Schön, la signora dello stile che ha vestito le donne più importanti del mondo, Jacqueline Kennedy compresa.

Fra gli oggetti provenienti dalla Cina esposti - accanto a tappeti e arazzi di inestimabile valore - figura anche un tronco d’albero semifossile di  7 metri risalente addirittura al 200 a.c.

Antiquaria Padova - che nel weekend di apertura così come durante tutta la settimana appena trascorsa ha registrato un ottimo successo di pubblico, richiamando in Fiera visitatori che si affacciano per la prima volta all’antiquariato, ma anche tanti visitatori qualificati - chiuderà i battenti domani, domenica 19 aprile, alle 20 (Biglietto 8 euro, ridotto 4 euro).